Top Social

Image Slider

Profumo Botanico Soliflore {Enfleurage di Gelsomino}

venerdì 22 novembre 2013

A distanza di un mese 
ed un'infinità di fiori raccolti...
il gelsomino ha lasciato la sua scia.

Tantissimo lavoro per una piccola quantità di essenza , è vero...
ma una soddisfazione immensa 
per quella che è stata quasi una sfida!
Un omaggio al Gelsomino
in questo profumo botanico soliflore,
essenza femminile , sensuale , quasi ipnotica.





Grazie di cuore per seguirmi con tanto affetto !



{In questi giorni...}

martedì 19 novembre 2013
Colori caldi e avvolgenti 
per sopperire al freddo che è infine arrivato !

Ultimamente,in foto, 
a {La mia casa nel vento}:

Dove i profumi della marmellata di cotogne 
e quello dei balsami 
confondono insieme frutti , foglie e stampe botaniche...

Lunedì è il mio giorno di riposo, 
ma è anche il giorno dedicato allo shop e alle spedizioni
amo preparare con cura un viaggio 
tanto quanto amo fare i miei profumi !

Il miele a colazione, 
ritrovato tra i vapori della cera d'api lenta a sciogliersi, 
ma quasi pronta per la preparazione di questi balsami.


Felice giornata!


Cos'è un {Profumo Botanico}

giovedì 14 novembre 2013

L'origine della parola profumo deriva dal latino, 
pro-per "attraverso" e fumus "fumo", quindi "attraverso il fumo". 
Molto probabilmente allude all'uso di gomme , 
legni  e resine come incenso , o erbe ,
sparse sul fuoco durante i riti religiosi ,in onore degli dei.
La sacralità del profumo ,dagli antichi egizi , ai greci...
 si rinnova nei secoli.


Perfino nelle Sacre Scritture,in un passo del Libro dell’Esodo:

«Il Signore dice a Mosè: 
“Procurati balsami: storace, onice, galbano come balsami 
e incenso puro, il tutto in parti uguali. 
Farai con essi un profumo da bruciare, 
una composizione aromatica secondo l’arte del profumiere. 
Ne ridurrai una parte in minutissima polvere, 
e ne porrai davanti alla Testimonianza 
nella tenda di convegno, 
dove io m’incontrerò con te. 
Cosa santissima sarà da voi ritenuta.»


Via www.etimo.it
Le sostanze utilizzate per creare profumi possono essere naturali,
botaniche, sintetiche o una combinazione di queste. 
Composti sintetici, creati in laboratorio, 
sono diventati parte della tavolozza dei profumieri nel tardo 19° secolo.

Prima dell'introduzione di queste sostanze sintetiche 
create in laboratorio ,i profumieri utilizzavano ingredienti 
presenti nel mondo naturale, principalmente animale e vegetale. 

Mi è capitato spesso 
di sentirmi chiedere cos'è un profumo botanico, 
e come viene realizzato.
 
Il profumiere botanico sceglie di utilizzare prevalentemente materiali di origini naturali.
Di tanto in tanto può includere materiali che vengono dal mare,  materiale dal regno delle api:
ad es. la cera d'api è utilizzata per la creazione 
di profumi solidi 
e balsami. 

Ho visto profumi realizzati con fragranze già belle e pronte, 
definiti come naturali:
 la tavolozza di un profumiere botanico 
è costituita da oli essenziali, assoluti,
estratti C02, infusi e tinture!


Un vero profumo botanico non durerà per ore e ore, 
anche se ne ce sono alcuni che durano più a lungo di altri, 
questo dipende dalla chimica della pelle 
e dalla quantità di note di fondo della fragranza.
Un profumo botanico è vivo!
Come per un bouquet di fiori freschi, da un'esplosione vitale, 
nel corso del tempo,gli aromi si assottigliano.

 Il mio obiettivo è quello di lavorare in armonia con la natura, 
 utilizzando prodotti botanici autentici e imitando la saggezza intrinseca di madre natura:
conto una ad una le gocce di ogni singolo olio essenziale 
o di assoluto di gelsomino,
 che andranno poi a comporre il bouquet del mio profumo.

La creazione di un profumo è una visione, 
una storia, un'emozione,
un ricordo indelebile ,
il completamento della propria personalità !
..........

 

{ Bougie Parfumee...}

martedì 5 novembre 2013
Giorni di Enfleurage... 
 e giorni di bianca cera profumata in arrivo...

 { ...lavorando alle mie candele di cera di soia }




{ @lamiacasanelvento }

lunedì 4 novembre 2013


Sono Instagram dipendente .
 Ecco, l'ho detto....

Dopo essere rimasta uno dei pochi esemplari sulla terra 
a non utilizzare uno di quei I-Cosi
alla dipartita del mio vecchio fedele telefono 
(uno di quelli che telefona e basta , al massimo manda i messaggi)
mi son dovuta convertire ad Android  ^^

Ho un account Facebook che uso principalmente
 per condividere foto e aggiormanti del blog ; 
lasciamo perdere Twitter , non riesco a seguirlo come vorrei !

Con Instagram invece è stato amore a prima vista !
Porto sempre con me la mia Fuji
ma a volte il telefono è una fotocamera ready to go
nei momenti in cui meno te lo aspetti !

Grazie piccola applicazione , 
fonte di bellezza e di ispirazione quotidiana !

A presto.....su IG !  ^^




Auto Post Signature

Auto Post  Signature