Top Social

Image Slider

Pot-Pourri delle Feste #seguilestagioni

giovedì 1 dicembre 2016
A Natale si torna sempre un po' bambini...
attesa e stupore sono le sensazioni che suscitano più emozioni.

Così i profumi di una casa calda e accogliente nei giorni di festa, rievocano teneri ricordi:
i miei sono avvolti di cedro ed arancia canditi,
mescolato a quello di zucchero e chiodi di garofano,
di pigne e resina dei ciocchi nel cesto accanto al camino acceso.

Un piacevole aroma di sottofondo per ogni ambiente,
una decorazione semplice e tutta naturale:
un pot-pourri per  #seguilestagioni di Dicembre.


Se siete come me,
che non perdo occasione per raccogliere ogni sorta di semi,
rami e foglie, avete già tutto il materiale necessario.
Altrimenti basta fare una passeggiata nel bosco o al parco 
in questi primi giorni di dicembre;
guardandovi intorno potrete reperire facilmente
tutti gli elementi naturali tipici di questa stagione fredda:
rametti e bacche di cipresso, piccole pigne, bacche di rosa e foglie;
 in casa invece, mandarini, fettine di arance e spezie.
  E ancora,stecche di cannella, qualche chiodo di garofano,
piccioli essiccati di frutti...

Unite tutti gli elementi raccolti,
in un contenitore di vetro a chiusura ermetica,
ai quali aggiungerete una miscela nella misura di 3-4ml di oli essenziali
(dipende molto dalla quantità di pot-pourri che preparerete)
avendo cura di lasciarne da parte una piccola quantità per rinfrescare il profumo nei giorni a venire.
Lasciate così per tre-quattro giorni,
avendo cura di mescolare piano di tanto in tanto:
i profumi degli elementi stessi,
si fonderanno con quelli degli oli da voi scelti, creando una nuova armonia.




Vi sconsiglio di utilizzare fragranze che non siano naturali,
perchè potrebbero risultare troppo forti oppure irritanti.
Spezie ed agrumi sono due simboli del Natale,
profumatissimi per natura.
Accostiamoli semplicemente ad abbinamenti piacevoli: 
pino, eucalipto, cedro, mandarino, arancio dolce,
menta, vaniglia, incenso.
......
 

 ............................................................

Prosegue il nostro appuntamento con la lista della spesa,
che include, come sapete, anche piante e fiori in vegetazione,
mese per mese.

Obbiettivo:
 Divulgare il messaggio che è importante rispettare il ritmo delle stagioni per una scelta sana e consapevole dei prodotti realmente stagionali da portare in tavola.
{Antonella Manfredi}


Questa è la lista della spesa di Dicembre #seguilestagioni
(a cura di Anna Marangella) 


Spero che il progetto vi piaccia!
Cliccate qui se avete perso la lista dei mesi precedenti,
troverete la pagina fb dedicata.


Le amiche blogger che partecipano al progetto:

Ultimissime dal forno – Anna
Pensieri e pasticci – Simona
Sento i pollici che prudono – Adrialisa
GiardiNote – Chiara
Vita da fata ignorante – Silvia
La gallina Rosita – Lucia
Alisa Design, Sew and shabby chic – Annalisa
Lismary’s cottage – Lisa
Coccola Time – Enrica
Coscina di pollo – Susy
.............................

Come essiccare le fette di arancia

lunedì 21 novembre 2016
 Essiccate, usate come ferma pacco e decorazione,
per profumare l'ambiente...
Presto sarà Natale e come ogni anno è bello prepararsi a questi giorni di festa:
abbiamo ancora il tempo necessario per  realizzare le fette di arancia,
e scaldare l'atmosfera con uno stile tutto naturale.


Scegliete frutti freschi dall'aria succosa
e tagliateli finemente con l'aiuto di un coltello ben affilato (attenzione alle dita!) 
Più sottile sarà la fetta e più sarà veloce 
il processo di disidratazione.
Appoggiatele su alcuni fogli di carta da cucina
premendo molto delicatamente per assorbire il liquido in eccesso,
e lasciate così, al sole per uno-due giorni.
Passato questo periodo, disponete le fette sulla leccarda del forno,
programmando una temperatura di 90°-100° e lasciate asciugare per qualche ora,
controllando e rigirandole ogni tanto.

Se possibile, io preferisco essiccarle completamente al sole,

saltando la fase del forno:
i colori rimangono più vivi e non c'è il rischio di bruciacchiarle ^_^

Il Mandarino e le sue proprietà #seguilestagioni

lunedì 7 novembre 2016


 .........................................................
I giardini del sud 
hanno il colore verde intenso degli alberi di agrumi, 
in fila come guardiani profumati sul sentiero che porta a casa. 

Le costruzioni in stile liberty tipiche del '900,
quelle ancora in piedi e risparmiate dal succedersi di guerre e cataclismi naturali,
conservano il carattere antico e quel profumo tipico e agrumato.

Proprio in questi giorni basta passare vicino ai giardini e l'aroma risplendente e solare dei mandarini rende l'aria frizzante e vitale.



Il Mandarino, Citrus reticulata Blanco,
è un piccolo albero della famiglia delle Rutacee.
Le sue foglie sono di un verde intenso, lucido, sempreverde,
e suoi rami hanno delle piccole spine.
Originario dell'Estremo Oriente, nella lontana Cina,
nel Vietnam e in Giappone, il suo nome deriva da mandarini,
alti funzionari dell'Impero Cinese.

Ricco di vitamina C, aiuta a rafforzare il sistema immunitario,
quindi è l'ideale durante i periodi di freddo estremo;
madre natura non ha creato nulla per caso.

Il mandarino varia colore e proprietà, oltre che alle note,
passando da un colore verde intenso in autunno,
momento in cui è  ricco di clorofilla,
all'arancione e al giallo arrivato l'inverno.

Per l'olio essenziale,
il pericarpo o buccia del frutto subiranno una particolare modalità di estrazione,
la pressione a freddo.
In particolare:
-L'olio essenziale di mandarino verde sarà utilizzato per affrontare l'insonnia grazie alle sue proprietà calmanti e sedative. 
-Il mandarino giallo per allontanare l'ansia e l'angoscia.
-Il mandarino rosso aiuta contro lo stress.

Più in generale, il mandarino calma, rilassa e aiuta il sonno.
Tonico e antispasmodico, mandarino è utilizzato anche per i disturbi digestivi se diluito in olio vettore e massaggiato sull'addome.

Proprietà e usi:
    Sedativo e rilassante, favorisce il sonno. 
Sistema nervoso: insonnia, ansia, tensione nervosa, stress, nervosismo, depressione.
In diffusione atmosferica, nelle ore calme della sera,
 eventualmente miscelato con altri oli rilassanti,
come la Lavanda o il Petitgrain.
 In applicazioni locali sul plesso solare,
i polsi e lungo la colonna vertebrale,
magari con un massaggio rilassante.

Digestione: dispepsia, dolore gastrico, singhiozzo, coliche,
crampi intestinali.Antispasmodico e tonico digestivo

 Antisettico: per la cura dell'acne e seborrea.
Ritenzione idrica, cellulite, pelle secca, smagliature, verruche.
  ............................................

Prosegue il nostro appuntamento con la lista della spesa,
che include, come sapete, anche piante e fiori in vegetazione,
mese per mese.


Obbiettivo:
 divulgare il messaggio che è importante rispettare il ritmo delle stagioni per una scelta sana e consapevole dei prodotti realmente stagionali da portare in tavola. 
{Antonella Manfredi}
 
Questa è la lista della spesa di Novembre #seguilestagioni
(a cura di Antonella Manfredi)
Spero che il progetto vi piaccia!
Cliccate qui se avete perso la lista dei mesi precedenti,
troverete la pagina fb dedicata.

Le amiche blogger che partecipano al progetto:
Le Passioni di Antonella – Antonella
Ultimissime dal forno – Anna
Pensieri e pasticci – Simona
S&V a colazione – Veronica
Sento i pollici che prudono – Adrialisa
GiardiNote – Chiara
Due bionde in cucina – Sabina
Vita da fata ignorante – Silvia
La gallina Rosita – Lucia
Alisa Design, Sew and shabby chic – Annalisa
Lismary’s cottage – Lisa
Coccola Time – Enrica
Coscina di pollo – Susy

.............................

L'appuntamento questa volta è stato rimandato di qualche giorno:
come ben sapete purtroppo il sisma che ha scosso il centro Italia,
ha scosso tutte noi...
in rispetto del dolore delle persone colpite,
rimandare era il minimo che potevamo fare.
.............................

*Come tutte le sostanze,
alcuni composti naturali possono presentare un rischio di allergie nei soggetti sensibili.
Come regola generale, fate sempre una prova all'interno del gomito, almeno 48 ore prima dell'uso.
Proprietà, indicazioni e modalità di utilizzo sono derivati ​​da libri  di aromaterapia e fitoterapia. Tuttavia, queste informazioni sono solo a scopo informativo, non costituiscono in alcun modo informazioni mediche. Per utilizzare gli oli essenziali, oli vegetali o piante a scopo terapeutico, ricordate di consultare sempre un medico.

ÁNEMOS

martedì 11 ottobre 2016
"Senza le giuste parole il profumo rimane muto"
Comité Français du Parfum
Le parole producono immagini, così come i profumi.
Molti aspetti della mia vita
mi riportano intorno alla creazione di emozioni;
spesso mi ritrovo a racchiudere in un flacone, momenti,viaggi,
gli odori di un tramonto e i colori dell'aria che respiro ad ogni nuovo orizzonte.

Mi piace partire da ciò che ho intorno;
le mie composizioni sono sempre ispirate al territorio,
a ciò che conosco così bene da cogliere il meglio in ogni suo aspetto,
in ogni sfaccettatura olfattiva per poi perdermi nei particolari.
Unisco sentori e ricordi di luoghi lontani che hanno una connessione alla storia e alla cultura.

Ispirato al verde delle coste Mediterranee,
costellate di arbusti odorosi e piante aromatiche;
di azzurri intensi e mari sconfinati che hanno affascinato i Greci e legato ad essi miti e leggende;
un profumo dall'anima Calabro-Greca,
che sa di foglie di agrumi strette nel palmo di una mano e sentori del sud,
del fresco delle mura di case antiche e i giardini assolati e generosi ai quali tornare al tramonto e trovare la quiete.

nemos}
che significa vento, ma anche soffio, respiro.

  
Ánemos è un profumo Unisex,
dall'anima verde,si ispira alla Grecia e alla mia Calabria:
effluvi di neroli, di foglie di agrumi, di fico,
del dolce-amaro della mandorla.
La freschezza della salvia e la regalità dell'alloro.





L'eleganza talcata del geranio si traduce nella figura della Gru:
originario del Sud Africa,
il pelargonium o geranio,appartiene alla famiglia Geraniaceae.
Il nome è di origine greca "geranos",che significa appunto Gru:
il frutto della pianta somiglia molto al becco di questo uccello.
Questa figura fa eco alla mia visione del profumo,
motivo per cui ho voluto che fosse protagonista discreta dell'illustrazione:
centrale ma non invadente.





Lamponi, proprietà e maschera viso #seguilestagioni

sabato 1 ottobre 2016
Invita già alla sola vista con il suo colore vivo e il tocco vellutato.
Il Lampone, come molti altri frutti rossi,
quali melograno e mirtilli ad esempio,
contiene nutrienti e antiossidanti utili al nostro organismo
e al suo naturale mantenimento in buona salute.
Arbusto della famiglia botanica delle Rosaceae,
nome botanico Rubus idaeus,
dal lampone si ottiene un olio vegetale preziosissimo,
tramite spremitura a freddo dai semini del frutto:
è necessario separare la polpa dai semi, che vengono messi ad essiccare e poi ridotti in polvere.
La polvere viene pressata a freddo e filtrata per ottenere un olio con importanti proprietà antiossidanti.
Dal colore giallo e dal profumo simile all'olio vegetale di Rosa canina, l'olio è ricco di vitamina E, carotenoidi e componenti antiradicali liberi, previene l'invecchiamento della pelle e la formazione di linee e rughe, ha potere cicatrizzante e antinfiammatorio.


Contiene acidi grassi polinsaturi: Vitamina E ed F;
acido linoleico (omega-6) e alfa-linolenico (omega-3);
acidi grassi monoinsaturi: acido oleico (omega-9);
acidi grassi saturi: acido palmitico

Gli acidi grassi omega-3 e omega-6 sono classificati essenziali perché il corpo umano non è in grado di produrli:solo un apporto esterno può aiutare la pelle.
Gli Omega-6 (acido linoleico)
servono alla composizione delle ceramidi,
che partecipano alla ricostruzione dei lipidi epidermici,
inibiscono la perdita di acqua della pelle,
fornendo qualità emollienti e nutritive.
Gli Omega 3 (acido alfa-linolenico), oltre a mantenere l'elasticità della pelle, sono ampiamente coinvolti nei processi antinfiammatori: riducono arrossamenti e calmano le irritazioni.

Quali sono le proprietà dell'olio vegetale di Lampone?
Ricostituente e rigenerante, partecipa attivamente alla formazione delle membrane cellulari e dà tono alla pelle.
Antirughe, antiossidante, antiradicali liberi,
grazie alla presenza di vitamina E, acido gallico e carotenoidi, combatte l'invecchiamento cutaneo. 
Lenitivo: gli omega-3 in esso contenuti agiscono sul processo infiammatorio riducendo il rossore e leniscono irritazioni ed eczemi. 
Tonifica la pelle.
Nutriente, prepara delicatamente la pelle all'esposizione al sole o al freddo intenso.
Assorbe alcuni dei raggi UVA e UVB, fornendo protezione dalla luce del sole.

Indicazioni
*Prevenzione delle rughe
*Cura per la pelle sensibile o facilmente irritabile
*Cura della pelle delicata, sensibile, fragile e danneggiata (screpolata, ecc.)
*Allevia il prurito e l'eczema.

Quest'olio può essere incorporato in ricche creme,
puro o miscelato con oli essenziali (camomilla, palissandro) o ad altri oli vegetali come quello di calendula,
poche gocce miscelate al trattamento da giorno o da notte.
Ottimo per un massaggio nutriente e rassodante corpo.

 {Maschera Viso ai Lamponi}
 Con un mortaio e un pestello schiacciate una manciata di lamponi fino a ottenere una polpa acquosa; non eliminate i semini, e pestate bene anche quelli: contengono tutti i preziosi elementi antiossidanti!

Unite alla polpa 3 cucchiaini di argilla bianca o rosa,
1 di miele e 1 di gel di aloe vera fino a formare un impasto omogeneo.
Lasciate riposare per uno o due minuti.
Con un pennello distribuite la maschera su viso e collo.
Tenete su per circa 20 minuti,
dopodiché sciacquate delicatamente con acqua tiepida.
Se l'argilla inizia a seccare sul viso potete togliere via prima del tempo necessario.
La maschera non può essere conservata,
quindi preparate solo la quantità necessaria ;)
 ............................................
Prosegue il nostro appuntamento con la lista della spesa,
che include,come sapete,anche piante e fiori in vegetazione,
mese per mese.

Obbiettivo:
 divulgare il messaggio che è importante rispettare il ritmo delle stagioni per una scelta sana e consapevole dei prodotti realmente stagionali da portare in tavola.  
{Antonella Manfredi}
 
Questa è la lista della spesa di Ottobre #seguilestagioni
(a cura di Antonella Manfredi) 

Spero che il progetto vi piaccia!
Cliccate qui se avete perso la lista dei mesi precedenti,
troverete la pagina fb dedicata.

Le amiche blogger che partecipano al progetto:
Le Passioni di Antonella – Antonella
Ultimissime dal forno – Anna
Pensieri e pasticci – Simona
S&V a colazione – Veronica
Sento i pollici che prudono – Adrialisa
GiardiNote – Chiara
Due bionde in cucina – Sabina
Vita da fata ignorante – Silvia
La gallina Rosita – Lucia
Alisa Design, Sew and shabby chic – Annalisa
Lismary’s cottage – Lisa
Coccola Time – Enrica
Coscina di pollo – Susy
.............................


*Come tutte le sostanze,
alcuni composti naturali possono presentare un rischio di allergie nei soggetti sensibili.
Come regola generale, fate sempre una prova all'interno del gomito, almeno 48 ore prima dell'uso.
Proprietà, indicazioni e modalità di utilizzo sono derivati ​​da libri  diaromaterapia e fitoterapia. Tuttavia, queste informazioni sono solo a scopo informativo, non costituiscono in alcun modo informazioni mediche. Per utilizzare gli oli essenziali, oli vegetali o piante a scopo terapeutico, ricordate di consultare sempre un medico.

La Rosa, proprietà e utilizzi #seguilestagioni

giovedì 1 settembre 2016
"A chi osservi le virtù degli unguenti potrebbe sembrare strano quanto accade nel caso dell'olio di rosa: sebbene sia il profumo più leggero e più delicato, dopo esserci profumati di questo, 
non siamo più in grado di percepire l'odore degli altri unguenti.
Per questo motivo i profumieri lo usano per i clienti che indugiano ad acquistare da loro, affinché non possano sentire il profumo degli unguenti venduti altrove.
Questo accade perché le esalazioni dell'olio di rosa, sottili e gradite all'olfatto,
penetrano più in profondità grazie alla loro leggerezza e occupano le vie respiratorie"
 Testo tratto da I profumi, Teofrasto, filosofo e botanico greco, IV III secolo a.C


Nell'opera di Teofrasto dedicata alle piante aromatiche e ai loro impieghi in profumeria
la regina dei fiori era molto diffusa ed utilizzata nella realizzazione di unguenti odorosi. 
Con il suo odore soave, dolce, ricco e opulento, la rosa, infatti, 
è uno dei fiori più utilizzati nelle composizioni fin dall'antichità.
Associata all'amore, la purezza e la passione, il profumo di rosa ubriaca i sensi.


Un fiore che fa spesso rima con maggio,
ma alcune varietà (tipo floribunda)
 addirittura producono magnifiche rose in continuazione, fino a novembre.

Simbolo di bellezza divina,la rosa nasce dal mito:
Afrodite, sorgendo dalle acque marine insieme ad un cespuglio ricoperto di spine,
sul quale gli dei stillarono nettare, fece fiorire magnifiche rose bianche.
La dea un giorno, accorrendo Adone attaccato a morte da un cinghiale,si ferì un piede e con la goccia di sangue che cadde sul rovo,tinse di rosso intenso ogni fiore.


La Rosa fa parte della famiglia olfattiva Floreale; il suo posto è tra le note di cuore,
piacevole ed indispensabile nella composizione dei profumi più femminili.
Possiede infinite variazioni...
troviamo così la Rosa in diverse sfumature: può evocare dall'innocenza alla sensualità più carnale; tutto dipende dagli accordi e dalle note a lei abbinate (chypre-fruttato-orientale ecc.)
Come il gelsomino si associa bene con qualsiasi altro olio e tira fuori il meglio dalle altre note.

E 'stato anche osservato che la rosa su un dato cespuglio ha un odore diverso in diverse ore del giorno, e che l'intensità del profumo aumenta prima di un temporale o di una tempesta. 
Per cogliere al massimo l'intensità del profumo,i fiori devono essere raccolti prima che si aprano, un po 'prima dell'alba.
Per produrre 1 litro di olio essenziale occorrono tra le 4 e le 5 tonnellate di fiori
invece per ottenere 3 kg di assoluta occorre 1 tonnellata di fiori.
Il prezzo è molto alto: 1 ml di olio essenziale di Rosa Damascena ha un costo che si aggira tra i 40 e i 60 euro. 
...................................
Quali sono le proprietà dell'olio essenziale di rosa?
Armonizzante, rilassa l’anima e predispone alla tenerezza e amore, sviluppa la pazienza e l’autostima. Equilibra le emozioni negative provocate da collera, gelosia e stress. 
Aiuta contro la depressione e la tristezza.

Equilibrante,come il gelsomino calma gli spasmi in caso di dolori mestruali.

Placa ansia ed irritabilità.

Lenitivo, adatto a tutti i tipi di pelle, calma la cute infiammata o delicata. L'idrolato di rosa ha sulla pelle un effetto astringente e tensore, utile alleato nella lotta al'invecchiamento e alla prevenzione delle rughe. Purificante,equilibrante e addolcente; calma i rossori e le irratazioni.

Esalta la bellezza interiore e mitiga i conflitti infondendo pace e felicità.

Alcune facili ricette con le istruzioni passo passo per realizzare uno
Rose Scrub e la tanto amata Acqua di Rose
..................................................

Attenzione:
Come tutte le sostanze,
alcuni composti naturali possono presentare un rischio di allergie nei soggetti sensibili.
Come regola generale, fate sempre una prova all'interno del gomito,

almeno 48 ore prima dell'uso.
In caso di patologie consultate sempre un medico.

.................................................................
Prosegue il nostro appuntamento con la lista della spesa,
che include,come sapete,anche piante e fiori in vegetazione,
mese per mese.
Obbiettivo:
 divulgare il messaggio che è importante rispettare il ritmo delle stagioni per una scelta sana e consapevole dei prodotti realmente stagionali da portare in tavola.
{Antonella Manfredi}

Questa è la lista della spesa di Settembre #seguilestagioni
(a cura di Antonella Manfredi)
Spero che il progetto vi piaccia!
Cliccate qui se avete perso la lista dei mesi precedenti,
troverete la pagina fb dedicata.

 Le amiche blogger che partecipano al progetto:
Le Passioni di Antonella – Antonella
Ultimissime dal forno – Anna
Pensieri e pasticci – Simona
S&V a colazione – Veronica
Sento i pollici che prudono – Adrialisa
GiardiNote – Chiara
Due bionde in cucina – Sabina
Di Cuore – Giuliana
Lullaby Foodprops – Soribel
Vita da fata ignorante – Silvia
La gallina Rosita – Lucia
Alisa Design, Sew and shabby chic – Annalisa
Lismary’s cottage – Lisa
Coccola Time – Enrica
Coscina di pollo – Susy
.............................

Auto Post Signature

Auto Post  Signature